fbpx

Web

Pillole di web: in crescita le farmacie del futuro

Con la diffusione di internet e l’avvento della digitalizzazione, possiamo avere a portata di mano e in poco tempo tutto quello che cerchiamo!

Il commercio elettronico ci offre la possibilità di acquistare online scegliendo tra una marea di categorie, dai capi di abbigliamento agli elettrodomestici, dalla telefonia alla gastronomia. Articoli adatti ad adulti, adolescenti e bambini: seduto comodamente da casa e davanti ad uno schermo puoi in ogni momento scegliere ciò che ti serve per qualsiasi occasione! Negli ultimi anni gli acquisti online stanno aumentano considerevolmente alzando i tornelli d’entrata anche a prodotti che fino a poco tempo fa non avremmo nemmeno immaginato di poter trovare online.

E’ capitato a tutti noi, almeno una volta, di aver usufruito del web per fare shopping online: i regali di compleanno dell’ultimo momento scelti e acquistati su Amazon, un libro da leggere sotto l’ombrellone, una t-shirt del tuo colore preferito, un coupon da regalare al tuo partner. Ma hai mai pensato alla possibilità di risolvere il tuo quotidiano mal di testa acquistando il medicinale di cui hai bisogno online? Da qualche anno è possibile fare anche questo grazie alla legge introdotta che permette alle farmacie di vendere online i farmaci che non necessitano di prescrizione. Lo sapevi? Una vera rivoluzione degna della digital trasformation!

Ma è davvero sicuro l’acquisto dei medicinali online? Sta funzionando?

Quando acquistiamo online c’è sempre questo quesito che tormenta le persone: sarà una truffa? Il prodotto è originale o è contraffatto? Dal momento che si tratta di articoli che verranno utilizzati sul proprio corpo e che possono avere ripercussioni sul benessere di quest’ultimo, sicuramente i dubbi a riguardo aumentano in questo caso ancora di più. Nel corso dei primissimi anni dall’approvazione delle legge, infatti, la percentuale di persone che acquistava farmaci online era estremamente bassa per via di queste perplessità relative alla sicurezza del servizio. Gli ultimi anni hanno visto un incremento degli utenti interessati alla vendita online di medicinali e man mano la “fiducia” manifestata nei confronti del servizio è aumentata.
Non tutti gli esercizi commerciali di farmacie e parafarmacie sono autorizzati ad effettuare il servizio online. Dunque, per non incorrere in un inganno l’utente deve prestare molta attenzione alla presenza, sul sito del servizio che sta utilizzando, del logo originale del Ministero della Salute che ha lo scopo di garantire il servizio certificandone la qualità. Di conseguenza, tutti i siti che non hanno il logo del Ministero sono da considerare pericolosi e da evitare in quanto si tratta di siti che non forniscono, appunto, alcuna garanzia e dove i farmaci risultano contraffatti e nocivi per la salute.

Chi acquista i farmaci online?

Se ci soffermiamo per un attimo a riflettere su chi effettivamente usufruisce di questo servizio sicuramente è da tenere in considerazione tutta quella categoria di persone che non ha abbastanza tempo per recarsi in farmacia a causa degli innumerevoli impegni e sfrutta la comodità della consegna a domicilio. Ma anche anziani, disabili o persone che effettuano acquisti considerati imbarazzanti da fare in un esercizio di vendita fisico.

Senza alcun dubbio, anche questa opportunità offerta dalle frontiere del web sta prendendo piede tra i cittadini e rappresenta un vantaggio per il settore farmaceutico che ha la possibilità di attirare una clientela più ampia e di farlo in totale sicurezza!