fbpx
BY STILVERSO

BY STILVERSO

Storytelling aziendale: 5 vantaggi

Gli scrittori fanno spesso così: costruiscono narrazioni nella nostra testa sulla base di cose che accadono durante la nostra giornata. E’ un po’ come un gioco no? Saranno probabilmente racconti goffi, forse paranoici, ma li ricorderemo. Siete d’accordo?

E questo è uno dei primi benefici della narrazione.

1. Lo Storytelling costruisce ricordi

In giovane età i nostri genitori ci leggono filastrocche con la morale, progettate per aiutarci a crescere e diventare persone migliori. Queste lezioni di vita sono raccontate in formato storia perché così sono più interessanti, divertenti, memorabili… L’impatto che le storie hanno su di noi non cambia poi molto in età adulta: la narrazione realizzata in modo strategico costruirà in noi i ricordi che si desidera mantenere con i tuoi lettori e ascoltatori.

La narrazione è tattile, le storie aiutano le persone a vedere, udire, gustare… insomma sentire il tuo messaggio. Focalizza la tua narrazione intorno messaggi importanti e invita all’azione! Questo ci porta al numero due.

2. Lo Storytelling motiva le persone

Pensate a che cosa si desidera che il pubblico faccia: per esempio, se la call to action primaria è che le storie aiutino le persone a ricordare le cose, potrebbe essere utile raccontare una storia un po’ imbarazzante con umorismo… Le storie sono una scelta naturale per il marketing, così come avere una morale. Ma attenzione, assicurarsi sempre di sapere cosa il vostro pubblico vuole: conoscere il proprio pubblico aiuta a garantire che la tua storia costruisca reali relazioni.

3. Lo Storytelling costruisce relazioni

Le relazioni sono oro, siete d’accordo? Gli individui che si sentono connessi al marchio non sono più solo acquirenti abituali, ma probabilmente “amici” del marchio. Il trucco per la selezione di storie realmente di “successo relazionale” può essere quello di avere una mappa dettagliata di ciascuno dei vostri segmenti (o profili) di clientela: è questo che trasforma una buona storia in una grande storia, ciò che vi relazionerà a lungo termine con i vostri clienti e “amici”.

Story

4. Lo Storytelling rende i contenuti interessanti

E’ importante capire che non c’è davvero una cosa come un settore noioso. Certo, ci sono un sacco di aziende che si prestano più facilmente a contenuti interessanti, ma se c’è un mercato per la vostra attività, vi è anche un modo per rendere questa attività interessante, dai contenuti coinvolgenti.

Le storie dovranno attingere dalle emozioni e dalle motivazioni che sono caratteristiche delle persone nel vostro settore. Per esempio le liste sono un modo chiaro e semplice per organizzare le informazioni, da queste poi tessiamo un filo comune che collegherà i punti dalla A alla Z.

5. Lo Storytelling può rendere nuovo qualcosa di vecchio

The last but not the least, un altro problema comune nell’affrontare i contenuti di marketing è legato alle nuove idee. Proprio come gli elenchi sono stati utilizzati in circa un milione di modi diversi, anche blogging e contenuti di marketing sono stati in giro già per un bel po’ di tempo. C’è un sacco di concorrenza là fuori per il pubblico di destinazione e può essere difficile pensare a nuove idee che veramente aggiungano valore alla conversazione. 

Ebbene, lo Storytelling vi aiuterà a prendere qualcosa che qualcuno ha già scritto e permettergli una nuova rotazione, renderà il processo di lucidatura di vecchie idee stantie molto agevole per voi e per la call to action che rivolgete al tuo pubblico.

Entrepreneur-Storytelling

Condividi questo articolo

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email

Scopri cosa può fare per il tuo brand
un'agenzia full-digital come STILVERSO