Pubblicato da

Grazie ai nuovi dati di Alexa (società sussidiaria di Amazon) e all’analisi del nostro connazionale @Vincos, che dal 2009 si prende la briga di farla, anche quest’anno siamo in grado di tracciare una mappa quasi globale dello sviluppo dei diversi social networks nel mondo.

Infatti, forse non tutti sanno che… non sempre vince Facebook!

Facebook, che a inizio 2017 ha raggiunto ben 1,89 miliardi di utenti mensili, è il social network preferito “solo” in 119 dei 149 paesi analizzati: nell’ultimo anno il gioiello di Zuckerberg ha dovuto indietreggiare in 9 territori: in 5 è stato fermato da Odnoklassniki, in 2 da Vkontakte e in altri 2 da LinkedIn. E’ anche curioso scoprire che in alcuni stati “minori”, quali Botswana, Mozambico, Namibia, Iran e Indonesia, prevale l’interesse per il “cugino” Instagram e che in alcune zone dell’Africa vince addirittura LinkedIn.

VKontakte e Odnoklassniki (entrambi facenti parte del gruppo russo Mail.ru) accrescono la loro presenza, nei territori sovietici, anche grazie alle restrizioni statali sulla conservazione dei dati sensibili. All’interno del “sistema chiuso” cinese rimane al potere QZone e in Giappone continua ad avere la meglio Twitter (anche se qui la presenza massiccia di social network usufruiti solo su dispositivi mobili rende più difficile la rilevazione).

E dietro la prima posizione?

Per scoprirlo @Vincos ha confrontato vari servizi di analisi del traffico, come SimilarWeb e Alexa, che danno una stima della popolarità per nazione, in assenza di dati ufficiali granulari. Nelle 57 nazioni che è riuscito ad analizzare, si nota una competizione serrata tra Instagram, al secondo posto in 37 paesi, e Twitter, presente in 8 paesi. Il primo è cresciuto fino a conquistare 600 milioni di utenti mensili mentre il secondo è rimasto fermo ai 320 milioni già consolidati.

Nel corso del 2017 vedremo insieme se Facebook riuscirà a riconquistare i territori russi e a penetrare maggiormente in Africa grazie all’appoggio di Instagram. Inoltre sarà interessante capire quanto crescerà lo stesso Instagram, social network sicuramente più “snello” e giovane di Facebook. E che fine farà Twitter? Si accettano scommesse! :))

Infine è da segnalare l’outsider di questa nuova versione della Mappa che è Reddit, piattaforma lanciata nel 2005 di social news e intrattenimento, dove gli utenti registrati possono pubblicare contenuti sotto forma di post testuali o di links. E’ molto forte negli Usa e a quanto pare comincia ad affermarsi in altri paesi conquistando la seconda posizione in Australia, Canada, Danimarca, Norvegia e Nuova Zelanda. Convincerà presto anche l’Italia?

Tag:

Categoria: